Post sisma Emilia, riparte Ster


Taglio del nastro per il completamento dei lavori di ricostruzione alla Ster di San Felice, azienda che produce piadine romagnole nel cuore della bassa emiliana terremotata con 50 addetti e un fatturato di circa 10 milioni di euro. “Dedichiamo questa giornata ai terremotati del centro Italia perché dalla macerie si può ripartire più forti di prima” ha detto l’assessore regionale Palma Costi facendo il punto sulla ricostruzione: il 2017 sarà l’anno dei centri storici mentre a marzo completeremo le concessioni di finanziamento a chi ne ha fatto richiesta. Dopo aver delocalizzato solo il magazzino, ma mentendo a San Felice sempre la produzione la Ster ha impiegato oltre 4 milioni per mettere in sicurezza il proprio stabilimento senza mai smettere di investire in ricerca e sviluppo.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet