Porto di Trieste, lavori a Icop


I lavori della piattaforma logistica del porto di Trieste, che diverrà un nuovo terminal multifunzione dello scalo giuliano, sono stati aggiudicati in via definitiva a Icop, raggruppamento di imprese tra Francesco Parisi Casa di spedizione di Trieste, Interporto di Bologna e Cosmo Ambiente di Noale (Venezia). L’aggiudicazione a favore di Icop è stata formalizzata a seguito dell’esclusione, all’esito delle verifiche di legge effettuate sulle dichiarazioni del raggruppamento con capogruppo l’impresa Mantovani, che era stato dichiarato aggiudicatario provvisorio. “E’ con grande soddisfazione – afferma la presidente dell’Autorità portuale, Marina Monassi – che possiamo annunciare questo risultato, frutto di un complesso e a tratti sofferto percorso, che da oggi però consentirà al nostro porto di svilupparsi ulteriormente con importanti ricadute anche sul piano occupazionale”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet