Popolo viola, sit in in tutta l’Emilia-Romagna


BOLOGNA, 29 GEN. 2010 – Di nuovo insieme dopo quel meraviglioso 5 dicembre. E’ l’invito scritto su www.ilpopoloviola.it per lanciare un’altra giornata di protesta nei confronti degli attacchi subiti dalla Costituzione italiana in questi ultimi mesi. "La Costituzione della Repubblica Italiana – si legge nell’appello – nata dalla Resistenza antifascista rimane, ad oltre 60 anni dalla sua emanazione, il principale strumento di garanzia del patto di convivenza civile di una società che fonda le proprie basi sul principio di uguaglianza tra i cittadini e l’anticorpo più efficace contro il rischio di nuove derive autoritarie. E’ per questo che ad ogni cittadino democratico compete difenderla."E per difendere la Carta, gli auto organizzati del popolo viola hanno pensato a un’ondata di si-in da tenersi in tutta Italia sabato 30 gennaio. In Emilia-Romagna sono diverse le città che hanno aderito. I comitati si sono organizzati per allestire banchetti e organizzare sit-in e cortei.A Bologna l’appuntamento è in Piazza Nettuno a partire dalla 10,30. A Parma un corteo partirà da Piazzale Santa Croce alle ore 15 fino a raggiungere Piazza Garibaldi per il sit-in e per ascoltare una serie di interventi sul lavoro, l’uguaglianza, l’informazione e la giustizia. A Ferrara il raduno è per le 10,30 in piazza Trento Trieste, nel pomeriggio, nella stessa piazza, sono previsti interventi e conversazione sempre in tema di Costituzione. A Ravenna lettore d’eccezione di una selezione di articoli sarà Ivano Marescotti.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet