Ponti, il turismo spera


Dopo una Pasqua “senza l’uovo” il mondo del turismo spera nei ponti di Primavera. E i segnali sembrano buoni anche se rimangono difficoltà serie. Per i prossimi week end – secondo il monitoraggio condotto dal Centro Studi Turistici con Assoturismo Confesercenti sulla disponibilità di offerta ricettiva sui vari portali delle Online Travel Agencies – si registra un tasso medio di occupazione delle camere disponibili negli alberghi aperti del 67%, con punte più elevate per il 1 maggio. A trainare l’interesse del mercato sono soprattutto le città d’arte. Per le aree della campagna e di collina il livello di occupazione è del 69%, mentre è del 62% per le imprese del turismo balneare che sono già attive e che però rappresentano ancora una netta minoranza dell’insieme anche perchè la stagione estiva non è ancora entrata nel vivo.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet