Placido Rizzotto, Coop Costruzioni all’assemblea


BOLOGNA, 24 MAG. 2013 – All’assemblea di bilancio della cooperativa Placido Rizzotto parteciperà anche una delegazione di Coop Costruzioni. L’appuntamento è per domani a Portella della Ginestra, un luogo significativo per chi ha a cuore la lotta contro la criminalità organizzata, la cui azione ha impoverito il tessuto economico, sociale e culturale della Sicilia. Per poi estendere i propri tentacoli in tutta Italia, anche nelle ricche regioni del Nord.La Cooperativa sociale Placido Rizzotto – Libera Terra è nata nel 2001 grazie al progetto Libera Terra, promosso dall’associazione Libera e dalla Prefettura di Palermo: le terre confiscate ai boss mafiosi del corleonese, dopo anni di abbandono, sono così tornate a essere coltivate offrendo una occasione di lavoro e di riscatto ai giovani che ne fanno parte.La cooperazione, in particolare quella bolognese e emiliano-romagnola, ha da subito raccolto la sfida offrendo importanti contributi finanziari e di competenze e mettendo a disposizione i canali distributivi per la commercializzazione dei prodotti delle aderenti a Libera Terra."Coop Costruzioni – ricorda il presidente, Luigi Passuti – fa parte di questo gruppo di cooperative e sostiene con determinazione la richiesta di legalità. Una necessità tanto più sentita quanto più, particolarmente in questa lunga fase di crisi, aziende sostenute con i proventi di attività criminali drogano l’offerta, proponendo prezzi al di sotto di quelli di mercato e al di fuori di ogni criterio di economicità. In questo lungo 2013, che ci appare come apice della crisi, vogliamo rinnovare il patto che ci lega alle cooperative di Libera Terra e costruire assieme a loro un futuro più sicuro per tutti".Anche con la presenza a Portella della Ginestra, Coop Costruzioni vuole contribuire a tenere viva l’attenzione e chiede a tutti di fare la propria parte. "Il ruolo delle istituzioni in questa partita è fondamentale – conclude Passuti – il tessuto economico sano va difeso ovunque rendendo impraticabile il campo a chi è colluso con la criminalità".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet