Più marchi e properties, il licensing oltre la crisi


BOLOGNA, 2 MAR. 2012 – La crisi non ferma la compravendita di licenze e lo sviluppo di prodotti basati su marchi e properties. Il licensing, così si chiama questo business, dà positivi segnali di vitalità anche in Italia. E le prime anticipazioni sulla prossima edizione del Bologna Licensing Trade Fair (Bltf), il più importante appuntamento fieristico italiano del settore, non fanno altro che confermarlo. Il Bltf 2012 è organizzato da BolognaFiere SpA e si svolgerà dal 19 al 21 marzo nel quartiere fieristico di Bologna, contemporaneamente alla Fiera del Libro per Ragazzi. Ben 60 gli espositori presenti, con oltre 400 marchi rappresentati, su una superficie espositiva che quest’anno raggiungerà i 3 mila metri quadrati. Durante la fiera sarà presentato il "Licensing Industry Survey 2012", la prima ricerca quantitativa sul valore economico del mercato del licensing in Italia, promossa dall’associazione internazionale Lima (Licensing Industry Merchandisers’ Association) e realizzata da PwC in collaborazione con Licensing Italia. In fase di definizione anche un nutrito programma di workshop e conferenze, che affronteranno vari argomenti: dal settore della moda a quello dell’arte e dei musei, dalle prospettive del mercato russo alle collaborazioni con le reti della distribuzione e della pubblicità.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet