Piquadro vola


Piquadro chiude i primi nove mesi dell’esercizio chiusi al 31 dicembre con ricavi a 107,3 milioni di euro, in crescita del 50,5%, grazie soprattutto all’introduzione nel perimetro del gruppo da giugno della Maison Lancel, all’aumento del 2,5% delle vendite a marchio Piquadro e del 13,8% di quelle a marchio The Bridge. La posizione finanziaria netta è positiva per 26,9 milioni (al 31 dicembre 2017 era negativa per 11,9 milioni). Per Marco Palmieri, presidente e amministratore delegato “alla luce dei buoni risultati conseguiti nel periodo a dispetto del difficile contesto, ci permette di continuare con fiducia nelle nostre scelte strategiche di prodotto, posizionamento e organizzazione”.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet