Pioggia e gelo, prolungata allerta meteo in ER


MODENA, 26 DIC. 2010 – La Protezione civile dell’Emilia Romagna ha prolungato per 24 ore, per l’intera giornata di domani, la fase di attenzione per gelo su tutta la regione, e per criticità idrogeologica o idraulica su buona parte della regione. Nelle successive 48 ore la tendenza è all’attenuazione dei fenomeni. Oltre che per gelate notturne e per criticità idrogeologica a seguito delle precipitazioni avvenute, la fase di attenzione è stata prolungata per criticità idraulica a causa delle piene dei fiumi che stanno interessando il territorio regionale, con particolare riferimento al Po.Tra la notte e la prima mattina di domani sono previste gelate diffuse con temperature fino a -4 in aperta pianura e -1/-2 nei centri urbani. In relazione alla piena del Po, nelle sezioni di Boretto, Borgoforte e Pontelagoscuro i livelli idrometrici hanno raggiunto l’attenzione. I tecnici prevedono il transito del colmo di piena nella sezione di Pontelagoscuro nella giornata di domani con livello prossimo ma comunque inferiore al preallarme.Per quanto riguarda il Secchia, la fase di preallarme è stata prolungata dalle 12 di oggi alle 12 di domani nei comuni di Novi, San Possidonio e Concordia, nel Modenese.Sotto le soglie di criticità sono invece scesi i livelli dei torrenti Panaro Enza e Parma. Questo secondo l’Aipo, l’Agenzia interregionale per il fiume Po, che in una nota, accennando a possibili allagamenti delle aree golenali, invita a fare attenzione alle attività poste nelle aree più prossime al grande fiume.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet