Pil ultimo trimestre, Italia batte Germania


Italia batte Germania, non sul campo da calcio dove gli azzurri nonostante i rigori europei restano temuti, ma nella più difficile partita della crescita e qui i tedeschi sono da sempre imbattibili. Eppure nell’ultimo trimestre il Pil italiano ha ripreso vigore segnando un +0,3% facendo meglio di quello tedesco fermo al +0,2. Numeri che riportano la crescita italiana intorno al +0,8% stimato dal governo a fine anno.
Una ripresa che non può fare a meno delle Pmi, come sostiene Lapam Confartigianato che ha riunito i sindaci di Modena e Reggio Emilia in un convegno dal titolo No pmi No riparti a cui ha partecipato il segretario nazionale Cesare Fumagalli. La crisi per le pmi continua a farsi sentire, ma gli sforzi ci sono e vanno sostenuti con una politica fiscale meno penalizzante, per questo, Lapam chiede ai Comuni di ridurre l’addizionale sugli immobili produttivi (solo 4 le amministrazioni modenesi che l’hanno mantenuta a zero).

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet