Pikkart protagonista in Russia dal 31 maggio


Parla anche russo la via dell’innovazione. E lo fa – dal 31 maggio all’1 giugno, presso il parco tecnologico di Skolkovo a due passi da Mosca – in cui protagoniste saranno oltre 4.500 startup innovative, provenienti da più di 80 Paesi nel mondo. Tra loro anche la modenese Pikkart, leader nella realizzazione di soluzioni in realtà aumentata, che sfruttano l’intelligenza artificiale ed il deep learning. Punto di riferimento per i Paesi della CSI, dell’Asia centrale ed orientale, lo “Startup Village”, è una piattaforma unica in cui fondatori e innovatori di startup, incontrano investitori, grandi aziende e rappresentanti delle istituzioni per discutere e confrontarsi sulle tendenze tecnologiche. Giunto al suo sesto appuntamento, l’evento che riunirà i principali protagonisti dell’innovazione russa e non, si presenta all’edizione 2018, con più di 150 sessioni interattive dedicate a nuovi mercati, trend tecnologici, modelli di business, ben 220 ospiti internazionali e forte dei 20mila visitatori e degli oltre 1500 incontri business dello scorso anno.La presenza di Pikkart al pari di altre startup e PMI italiane è frutto della selezione coordinata dall’Agenzia ICE (Istituto nazionale per il Commercio Estero) ed è volta in particolare a cogliere eventuali opportunità di crescita sul territorio russo e della CSI, in considerazione degli elevati investimenti nei settori dell’Augmented/Virtual Reality, dell’E-commerce, dello IoT, del Fintech, e della Cyber Security. La Russia infatti oggi, è uno dei mercati più promettenti per il mondo delle startup grazie alla forte presenza di capitali sia pubblici che privati ed una politica centrale che negli ultimi anni ha puntato forte sull’innovazione.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet