Piacenza, imprese in calo. Non quelle straniere


Sono state 335 le iscrizioni di imprese straniere registrate nel corso del 2014 alla Camera di commercio di Piacenza. Nel 2013 le iscrizioni erano state 322, ne è quindi stato accertato un incremento pari al 4%. Questa dinamica è di segno opposto a quella che ha caratterizzato le iscrizioni di imprese governate da imprenditori italiani; il loro numero è infatti calato del 4,6%. Il peso delle imprese straniere sul totale delle imprese registrate a Piacenza è arrivato al 10,1%, con punte anche più elevate in alcuni comuni della provincia (Piacenza 14,5%, Rottofreno 13,2%, Borgonovo 12,8%) ma altresì territori con una presenza molto residuale (nessuno a Caminata, Ottone e Zerba, a Coli 1,3%, a Ziano 1,7%). Complessivamente sono 3.084 le imprese straniere registrate a fine 2014 (2.831 delle quali attive). Poco meno della metà di queste aziende risulta operare nel settore edile mentre il 19% circa lavora nel commercio.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet