Pesca, la Regione finanziala modernizzazione


BOLOGNA, 27 FEB. 2013 – La Regione Emilia Romagna mette a disposizione dei contributi per migliorare i servizi e le attrezzature dei mercati del pesce di Bellaria, Cesenatico e Comacchio. Si tratta delle risorse stanziate attraverso il Fondo europeo per la pesca, con l’obiettivo di qualificare in particolare le attività di trasformazione e commercializzazione del pescato. In particolare il Comune di Bellaria-Igea Marina riceverà 435.585 euro per l’allestimento del nuovo mercato ittico con asta elettronica e per la ristrutturazione delle banchine e dei moli del porto canale; il Comune di Cesenatico 248.402 euro per l’acquisto di celle frigorifere, di attrezzature per la produzione di ghiaccio, per la manutenzione dell’area coperta e degli arredi della sala destinata all’asta. Infine il Comune di Comacchio riceverà 70.000 euro per migliorare la dotazione tra l’altro di mezzi per la movimentazione del pescato destinati al mercato di Porto Garibaldi. "Stiamo proseguendo la nostra azione per sostenere l’attività di pesca sulla nostra costa – ha detto l’assessore regionale all’agricoltura e alla pesca, Tiberio Rabboni – La presenza di mercati dotati di attrezzature e di servizi in grado di favorire l’incontro della domanda e dell’offerta e di salvaguardare adeguatamente le caratteristiche del prodotto rappresenta infatti una condizione basilare per valorizzare l’attività dei pescatori. Su questo punto va segnalata la positiva risposta dei Comuni che, nonostante la particolare congiuntura economica, hanno presentato progetti di elevata qualità". La pesca rappresenta un settore molto importante per l’ economia regionale, che dà lavoro a 5 mila addetti considerando anche l’indotto, per un fatturato di oltre 100 milioni e che contribuisce per il 10% al pescato nazionale. Da diversi anni tuttavia il comparto sta vivendo una situazione di difficoltà complessiva a causa della riduzione del pescato, al rilevante aumento dei costi sostenuti dalle imprese ed alla carenza di strutture di commercializzazione e trasformazione in grado di valorizzare adeguatamente il prodotto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet