Pesca, è nato il Gruppo Marinerie della Romagna


RIMINI, 6 APR. 2012 – Costituito a Rimini il Gruppo di Azione Costiera Marinerie della Romagna, atto indispensabile per accedere al bando regionale sui finanziamenti del Fondo Europeo per la Pesca per lo ‘sviluppo sostenibile delle zone di pesca’. Presidente dell’assemblea, Stefano Vitali, presidente della Provincia di Rimini, che si è assunta il ruolo di capofila del gruppo che ha valenza interprovinciale e coinvolge i territori costieri da Cesenatico a Cattolica.Al gruppo hanno aderito 32 soggetti tra enti pubblici, rappresentanti ed esponenti del settore della pesca marittima e dell’acquacoltura e rappresentanti di rilievo dei settori locali in ambito socioeconomico ed ambientale. Entro il 16 aprile la Provincia di Rimini presenterà domanda d’accesso al bando regionale con allegato il Piano di Sviluppo Locale, il documento di pianificazione che individua obiettivi ed azioni da realizzare entro 31 marzo 2015.La partecipazione al bando permetterà di accedere a 550.000 euro di risorse pubbliche (comunitarie e nazionali) che andranno a cofinanziare progetti per circa un milione di euro. "Si tratta di un risultato importantissimo – ha commentato l’Assessore alla Pesca della Provincia di Rimini, Juri Magrini – per quanto si è riuscito a fare in così poco tempo. E’ stato chiaro a tutti fin da subito che il sistema-pesca aveva bisogno di cogliere questa opportunità di rilancio".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet