Periodo caldo per l’acquisizione di Carife da parte di Bper


A facilitare l’operazione le oltre trecento dimissioni volontarie dalla Cassa di Risparmi di Ferrara: 300 uscite sono già stata raggiunte, ma oggi era in programma un incontro sindacale al termine del quale si conta di aumentare la quota. Il costo del personale è infatti una voce importante per Bper che ha già avviato da tempo una ristrutturazione interna al proprio gruppo.
Il tema potrebbe essere affrontato domani, anche se in maniera non esaustiva, dal Cda dell’istituto di via San Carlo che si riunirà anche per discutere delle prossime mosse sulla possibile aggregazione con Creval. La banca della Valtellina ha indicato Medibanca come advisor per studiare eventuali operazioni.
Intanto Bper ospiterà nel Weekend l’assemblea annuale di Assiom Forex come la relazione del governatore di Bankitalia, Visco, in programma sabato. Mercoledì mattina è in programma la conferenza di presentazione dell’evento in cui si toccheranno, presumibilmente, anche gli altri argomenti caldi.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet