Per Pavarotti una fiction targata Muccino


19 GEN. 2010 – Mentre si prepara ad uscire – il 29 gennaio – nelle sale cinematografiche di tutta Italia con l’attesissimo "Baciami Ancora", sequel 10 anni dopo de "L’ultimo bacio", Gabriele Muccino si è gia lanciato a capofitto nel suo nuovo progetto, nelle insolite vesti di direttore artistico e produttore. In questi giorni infatti, il regista sta mettendo a punto la mini serie "Luciano Pavarotti – The true story" (o forse Big Luciano), incentrata sulla vita del tenore modenese, e si avvarrà della consulenza della vedova Nicoletta Mantovani. Il film in due parti, destinato al mercato italiano e internazionale, è in fase di sceneggiatura e racconterà la biografia dell’artista da ragazzino, figlio di un fornaio che sognava di cantare, fino al principe dei tenori, tra gli italiani più famosi al mondo, un ritratto della sua incredibile carriera e della sua umanità. Lo sta scrivendo Ivana Massetti. L’inizio delle riprese è previsto entro l’anno e dunque il cast non è ancora stato immaginato. Nicoletta Mantovani sta collaborando al progetto affinché possa essere più veritiero possibile, "ma non sarà un documentario", ha rivelato il produttore Fabrizio Danvito, proprietario con Gabriele Muccino e Marco Cohen della Indiana production. "Chi sta scrivendo è già entrato in contatto con i suoi parenti, metteremo forse qualche immagine di grandi concerti, ma non ci sarà nulla di documentaristico, sarà un tv movie reale che lo racconterà. La fiction è destinata a Mediaset". L’indiscrezione di Sorrisi e Canzoni tv su Pierfrancesco Favino protagonista non ha trovato al momento conferma. Ad oggi la Indiana Production ha prodotto "Estomago" di Marcos Jorge, "4 padri single" con Alessandro Gassman, "Io ricordo" di Ruggero Gabbai in memoria delle vittime di mafia (proiettato oggi in forma privata al Quirinale alla presenza del Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano) e partecipato alla produzione de "La Prima cosa bella" di Paolo Virzì.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet