RDB- APPROVATO IL PIANO DI RISANAMENTO


PIACENZA 29 LUGLIO il Consiglio di Amministrazione di RDB SpAnell’ambito delle linee guida definite in data 13 maggio 2011, ha approvato il piano industrialedi risanamento della Società che prevede un ritorno alla redditività operativa nell’esercizio2013 dopo aver assorbito i costi straordinari legati al risanamento del Gruppo RDB.Sono in corso le attività per mettere punto la manovra finanziaria necessaria per supportare ilpiano industriale e che tiene anche conto dell’aumento di capitale riservato a societàcontrollata da Alias S.r.l. per complessivi Euro 15 milioni.Nell’ambito del piano di risanamento approvato in data odierna, la Società ha deliberato diautorizzare la cessione del ramo d’azienda di RDB Hebel costituito dallo stabilimento diPontenure, attivo nella produzione di Gasbeton.In particolare la Società ha accettato l’offerta vincolante del socio di RDB Hebel S.p.A., XellaBaustoffe GmbH per l’acquisto del suddetto ramo d’azienda per complessivi Euro 44,8 milioni.Il prezzo sarà pagato per circa il 30% in contanti e per la restante parte mediante accollo diparte dei debiti di RDB Hebel.E’ previsto che l’operazione si perfezioni entro il 30 settembre 2011 previo avveramento ditalune condizioni sospensive, tra cui, il completamento della due diligence e l’approvazione daparte dell’autorità antitrust italiana all’operazione.Ad esito di tali operazioni RDB controllerà RDB Hebel che continuerà la produzione di Gasbetonnello stabilimento di Volla (Napoli).Trattandosi di operazione con parte correlata, la stessa è stata preventivamente approvata dalComitato di Controllo Interno con funzione di Comitato per le Operazioni con Parti Correlate.Per ulteriori informazioni si fa rinvio al Documento Informativo che verrà predisposto dallaSocietà ai sensi dell’art. 4, comma 1 lett. a) del Regolamento Consob n. 17221 del 27 marzo2010 relativo alle operazioni con parti correlate, che sarà reso disponibile nei termini di leggesul sito internet della Società www.rdb.it.Il Consiglio di amministrazione ha deliberato , inoltre, ai sensi di legge e di Statuto, sullaproposta di fusione per incorporazione, già approvata dal Consiglio di Amministrazione del 21giugno 2011, delle società RDB Casa SpA e Copre Srl.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet