bolzoni boom in borsa, nuovo plant in china e bilancio ok


piacenza 14 febbraio E’ un vero caso di Borsa il ten positivo del titolo della piacentina Bolzoni(forche per carrelli elevatori): + 22,85 in un solo mese e +111,6% in sei mesiE’ un boom basato sui fondamentali: Bolzoni ha ufficialmente iniziato la produzione di attrezzature per carrelli elevatori presso il nuovo stabilimento di Wuxi, città che dista 160 km dal porto di Shanghai. Il nuovo complessosorge su un’area di 45.200 m2 per una superficie produttiva complessiva di 15.000 m2, adibita alla produzione di attrezzature per carrelli elevatori e traslatori agganciati. Attualmente vi lavorano 50 collaboratori a tempo pieno che diventeranno 150 a pieno regime. Con un investimento di circa 8,5 milioni di Euro, lo stabilimento avrà la capacità di produzione di 20 milioni di Euro nel 2015.La struttura del gruppo Bolzoni in Cina è quindi completata: La Holding asiatica del gruppo piacentino -Bolzoni Holding Hong Kong-, controllata per l’80% da Bolzoni e per il 20% da Tiger Technologies China, controlla tre società produttive: Bolzoni Auramo Wuxi per la produzione di attrezzature di carrelli elevatori, Bolzoni Huaxin, inaugurata lo scorso maggio per la produzionedi forche di carrelli elevatori e il 20% di Xin Huaxin, storica azienda cinese leader nella produzione di forche per carrelli elevatori. L’attuale struttura in Cina permetterà al del gruppo Bolzoni di competere con successo nel mercato Asiatico, mercato che sta diventando il più grande al mondo, e di essere di supporto agli altri stabilimenti del gruppo. C’è di più : Il dato preliminare di fatturato consolidato dell’anno 2012 è di circa 119,5 milioni di Euro, rispettoa 115,8 milioni di Euro dell’analogo periodo del 2011 con una variazione del 3,5% circa.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet