Parmigiano-Reggiano, si riuniscono le latterie dell’Appennino


REGGIO EMILIA, 22 MAG. 2009 – Legacoop Reggio Emilia organizza il 25 maggio 2009 a Castelnovo ne’ Monti una iniziativa con le latterie sociali dell’Appennino Reggiano, per affrontare importanti questioni come quella del Parmigiano-Reggiano e del Piano di sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna. L’iniziativa si terrà a partire dalle 11:00 presso l’Hotel Ristorante Miramonti di Castelnovo né Monti, in Via Enzo Bagnoli 13.Interverranno all’incontro Graziano Salsi e Martino Dolci, presidente e consigliere della Sezione reggiana del Consorzio del Formaggio Parmigiano-Reggiano, Luciano Correggi, presidente del Gal, e per Legacoop il responsabile del Settore agroalimentare Luigi Tamburini, il coordinatore della Zona Montana Sergio Fiorini e il direttore generale Francesco Malpeli.Nell’incontro si discuterà del piano di lavoro per il Consorzio del Formaggio Parmigiano Reggiano, dei progetti di filiera del Piano sviluppo rurale della Regione Emilia-Romagna; delle agevolazioni del PRSR, asse 4 Leader, previste dal Gal Antico Frignano e Appennino Reggiano.“Per il settore lattiero-caseario – spiega Luigi Tamburini di Legacoop – ci sono questioni importanti sul tavolo, che toccano da vicino le latterie della montagna. Alla luce del rinnovo delle cariche del Consorzio del Parmigiano-Reggiano e del documento elaborato sul settore dalle Centrali cooperative, vogliamo porre l’attenzione sul momento delicato che i soci delle latterie di montagna stanno affrontando, e individuare soluzioni adeguate e condivise. Inoltre vogliamo riflettere sul rilancio di iniziative di aggregazione dei prodotti, considerando anche le opportunità offerte dai ‘progetti di filiera’ previsti dal Piano regionale di sviluppo rurale e dai bandi del Gal sull’Asse 4 Leader del Piano di sviluppo rurale di prossima emanazione.”

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet