Parmigiano, la cena 2.0


Torna “Parmigiano Reggiano Night”, la cena web 2.0 promossa dal Consorzio di tutela e destinata ad unire tutti gli amanti del prodotto intorno ad un’unica grande tavola virtuale. L’evento – il cui avvio è in programma sabato 25 ottobre, con il lancio ufficiale dal Salone del Gusto di Torino – ha coinvolto migliaia di appassionati nelle due precedenti edizioni, e quest’anno presenta proprio l’inedito coinvolgimento di ben 188 ristoranti italiani, consentendo così ai partecipanti di organizzare la cena non solo nelle proprie case insieme a parenti ed amici, condividendo poi via web le immagini della serata, ma anche in quegli esercizi che si sono resi disponibili in 19 regioni italiane, con il primato all’Emilia-Romagna con 60 ristoranti (16 a Bologna, 9 a Parma, 4 a Reggio Emilia, 6 a Modena, 6 a Ferrara, 7 a Piacenza, 7 a Rimini, 2 a Ravenna e 3 a Forlì-Cesena). L’invito del Consorzio è all’insegna del motto “#bastaunacena” e sul sito dell’Ente di tutela un’apposita sezione permette di iscriversi e di scegliere il tema più specifico da assegnare alla propria serata, “sposando” uno dei quattro temi suggeriti per questa riscoperta del gusto di stare insieme attorno al “re” dei formaggi: “basta noia”, “basta chiusure”, “basta brutte notizie” e “basta fretta”. Dalla sera del 25 ottobre fino al 14 novembre, tutti gli iscritti potranno caricare le immagini della propria festa e partecipare ad un concorso che mette in palio un soggiorno nelle terre del Parmigiano Reggiano, con la possibilità, tra l’altro, di una visita in uno dei caseifici artigianali del Parmigiano Reggiano.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet