Parmigiano, appello degli allevatori modenesi


“Gli allevatori modenesi chiedono a viva voce al Consorzio di tutela del Parmigiano reggiano di portare in votazione, alla prossima assemblea generale, alcune azioni ritenute indispensabili per contenere la grave situazione che sta attanagliando il comparto: prima di tutto l’intervento del Consorzio a favore di un adeguato ritiro di Parmigiano Reggiano fresco dal mercato tramite la controllata  società I4S da destinare a mercati esteri, poi la  cosiddetta scolmatura, cioè destinare latte da Parmigiano al consumo alimentare, data l’idoneità alle normative comunitarie dopo la rinuncia alla deroga inerente la carica batterica, evitando così in futuro di dover ricorrere al ritiro delle forme”. Confcooperative, Legacoop Agroalimentare, Cia, Confagricoltura e Copagri di Modena lanciano un appello all’Ente di tutela in merito alla grave situazione di mercato del settore lattiero caseario ed alle basse quotazioni del Parmigiano Reggiano “che prospettano un periodo di grande difficoltà economica per i produttori di latte nonché il rischio di chiusura di diverse aziende agricole e di alcune aziende di trasformazione”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet