Parmalat, rigettato il ricorso di Lactalis sull’assemblea


PARMA, 11 APR. 2011 – Il Tribunale di Parma ha respinto l’istanza di sospensione presentata da Lactalis contro la delibera del cda di Parmalat che ha rinviato l’assemblea. In una nota Parmalat comunica che, con provvedimento dell’8 aprile 2011 reso pubblico oggi, il tribunale di Parma ha confermato il decreto del presidente del tribunale del 4 aprile. Questo aveva affermato la conformità al decreto anti-opa della delibera con la quale il primo del mese il Cda dell’azienda alimentare ha rinviato l’assemblea. L’assemblea di Parmalat, che ha all’ordine del giorno anche il rinnovo del consiglio, si terrà quindi il 25, 27 o 28 giugno.FRANCESI AVANTI CON LORO PIANO – Lactalis "è fiduciosa sugli sviluppi della vicenda e continuerà a proporre il proprio piano di sviluppo industriale di lungo periodo, nella convinzione di agire nell’interesse di Parmalat, dei suoi dipendenti e dei suoi stakeholders". E’ quanto sostiene il gruppo francese azionista con circa il 29% di Parmalat, dopo la decisione del Tribunale di Parma di respingere il ricorso sul rinvio dell’assemblea.SILENZIO DA GRANAROLO SULLA CORDATA ITALIANA – "Questa settimana dobbiamo stare zitti. Abbiamo deciso così. Con delle società quotate, è bene che stiamo un po’ zitti, per serietà". Così il presidente della Granarolo, Gianpiero Calzolari, ha risposto ai giornalisti che gli chiedevano della cordata italiana per Parmalat. E’ ottimista o pessimista? Gli è stato chiesto. "C’è il sole – ha risposto indicando la giornata luminosa – è un bel segno".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet