Parmalat: in 2016 ricavi +1,2%, rischi da America Latina


Parmalat ha chiuso il 2016 con un fatturato netto di 6.492,5 milioni di euro, in aumento dell’1,2% rispetto sul 2015, e un margine operativo lordo di 459,2 milioni, in crescita del 3,3%. Lo si legge in una nota del gruppo di Collecchio, che ha esaminato i conti preliminari. I risultati, viene sottolineato, sono stati raggiunti “nonostante l’effetto negativo” determinato dalla svalutazione della valuta venezuelana che ha ridotto il contributo della controllata sudamericana di circa 490 milioni di euro in termini di fatturato e di circa 44 milioni in termini di margine operativo lordo. “Permangono le incertezze nell’area America Latina, con particolare riferimento al Brasile, dovute al difficile contesto macroeconomico che potrebbero avere un riflesso sia sulle stime di crescita di quell’area per i prossimi esercizi, con la conseguente rivisitazione delle attuali previsioni in sede di predisposizione del piano industriale, sia sulla
valorizzazione dell’attivo patrimoniale”, conclude la nota.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet