Parma, si è spento l’operaio ferito domenica


PARMA 8 FEB. 2011 – Non c’è l’ha fatta l’operaio ghanese vittima di un grave incidente domenica sul lavoro a Coenzo di Sorbolo, nel parmense. Aveva riportato una ferita molto profondo alla testa procuratasi col macchinario che stava utilizzando per tagliare delle lamiere in una ditta di autodemolizioni. Arrivato in condizioni disperate all’ospedale Maggiore di Parma, è deceduto nonostante i tentativi estremi di salvarlo. L’uomo, di quarant’anni, viveva da dieci a Mezzano Inferiore, nella bassa parmense, insieme alla moglie, che aspetta un bimbo, e ad un figlio di pochi anni. Il proprietario dell’azienda, Giuliano Artoni, che ha trovato l’operaio ferito e ha dato l’allarme è ora indagato per lesioni personali gravissime come atto dovuto.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet