Parma capitale del rugby


PARMA, 29 DIC. 2010 – Parma si appresta a diventare sempre più la capitale italiana della palla ovale. Un nuovo importante tassello contribuirà infatti alla realizzazione della Cittadella del Rugby a Moletolo. Durante l’ultima riunione della giunta comunale è arrivato il via libera al progetto definitivo dell’ edificio da porre a base di gara, che ospiterà gli spogliatoi per i giocatori e gli arbitri, sale stampa e la sede della Fir, la Federazione Italiana Rugby. La struttura sarà costruita di fronte al lato Nord dello stadio XXV Aprile, utilizzando sistemi tecnologici e architettonici per ottenere un elevato confort ambientale, rispettando i criteri della sostenibilità. Sarà realizzata dal comune attraverso procedura di leasing, e l’ intero intervento avrà un costo di 3,5 milioni. La costruzione della palazzina é solo uno degli interventi previsti dal Comune a Moletolo per dotare Parma di una vera e propria Cittadella del Rugby. La Federazione in cambio della costruzione degli uffici realizzerà due nuovi campi da rugby sintetici, che permetteranno alle due squadre cittadine di avere un campo per l’allenamento anche nel periodo invernale. A questa opera si aggiunge la nuova tribuna nord, che sorgerà davanti alla palazzina della Fir, e che sarà dotata di 937 posti a sedere (di cui 5 per gli spettatori diversamente abili). L’ampliamento dello stadio XXV Aprile interesserà anche la tribuna ovest, dove verranno realizzate tre nuove gradinate per un totale di 303 posti a sedere, e una volta ultimato anche questo intervento lo stadio passerà dagli attuali 2500 a 3.700 posti. "Continua l’impegno dell’Amministrazione comunale nella realizzazione della Cittadella del Rugby, un progetto ambizioso, ma degno di una città in cui la palla ovale ha una grandissima tradizione – spiega l’assessore allo Sport, Roberto Ghiretti -. Per portare a compimento questo progetto complesso proseguiamo la collaborazione con la Federazione, della quale sposiamo le esigenze, mentre per la struttura che sorgerà a nord del campo principale, al più presto sarà indetta la gara per affidare i lavori e iniziare così il cantiere".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet