parma 3/5/2013 GOURMET- De Gustibus: gran festa di primavera


PARMA 3 MAGGIO Prodotti enogastronomici di qualità, artigianato artistico, giardinaggio, un Vintage village pieno di oggetti, incontri, corsi e degustazioni, laboratori e attività per i bimbi, pic nic di primavera, visite guidate a villa e parco, gare di agility dog e altre iniziative dedicate ai cani. Ottava edizione davvero molto ricca per De Gustibus, appuntamento di primavera dedicato al gusto in programma sabato 4 e domenica 5 maggio a Villa Malenchini e nel suo parco, a Carignano (Parma): una ormai tradizionale festa di primavera che ogni anno si arricchisce di espositori e di proposte. L’iniziativa è organizzata da Comunicazione integrata con il patrocinio di Provincia e Comune di Parma e la partnership di Ascom. “De Gustibus coniuga due aspetti importanti: l’idea di aprire luoghi straordinari come la villa abbinandovi occasioni per vivere il nostro territorio e per promuovere artigianato, gastronomia e prodotti tipici. È un modello che dovrebbe essere riproposto in altre occasioni, un appuntamento ricco di motivi d’interesse per i cittadini di Parma e del Parmense ma anche un intelligente prodotto turistico”, ha detto nella presentazione di stamattina al Parma point l’assessore al Turismo della Provincia di Parma Agostino Maggiali.Nel programma non ci sarà che l’imbarazzo della scelta: si va dalle attività più culturali come i tour guidati alla villa (Villa Malenchini custodisce ancora intatti gli affreschi di Cesare Baglione, l’artista che decorò anche Torrechiara, la Rocca di Soragna e San Secondo Parmense), a quelle più golose come le degustazioni guidate di Dop e Doc, a quelle più dinamiche come i corsi di nordic walking o agility dog, fino ad arrivare alle attività più creative come i corsi di cucina tradizionale e pasticceria, vivaismo e textile déco. “Quest’anno abbiamo avuto un riscontro molto positivo da parte degli espositori, che sono aumentati: ne avremo un centinaio, molti dei quali, dunque, mai visitati. Il programma è davvero ricchissimo, con tante attività e tanti appuntamenti nel corso delle due giornate, e all’enogastronomia, che comunque rimane il cuore della manifestazione, si affianca molto altro, dal giardinaggio all’artigianato artistico e alla novità assoluta del Vintage village curato da Bi&Bi”, ha spiegato Marta Tirelli di Comunicazione integrata, organizzatrice di De Gustibus. “Pensiamo che questo nostro Vintage village – ha osservato Danilo Biacchi, titolare di Bi&Bi – possa essere un bel valore aggiunto, anche perché il vintage oggi interessa moltissimo: ci saranno vinili, accessori, abbigliamento, ceramiche, oggettistica e molto altro, compresa una Cadillac”.Convinto il sostegno di Ascom. “Iniziative come queste animano il territorio, rappresentano momenti forti di aggregazione anche per le zone periferiche e danno un impulso importante al turismo. È nostro dovere mantenere viva e vivace l’attività in questo senso”, ha commentato Cristina Mazza, direttore dell’Area organizzativa Ascom, sottolineando che De Gustibus è inserito nel calendario Parma Viva. “In questi anni la manifestazione è cresciuta, come l’attenzione degli operatori che partecipano: questo vuol dire che l’interesse c’è e aumenta, e ci fa molto piacere – ha proseguito -. Noi saremo presenti soprattutto come Iscom, il nostro istituto di formazione, con due punti: uno del gruppo fioristi, con dimostrazioni di allestimenti floreali, e uno del gruppo pasticcieri, con preparazioni di dolci e paste”.Orari di apertura: dalle 10 alle 20 di sabato 4 e domenica 5 maggio.Ingresso: intero 7 euro; ridotto 5 euro; gratuito ragazzi fino a 16 anni e per tutti il sabato fino alle 13. Ingresso ridotto a tutti i visitatori che arriveranno in bicicletta. Area parcheggio riservata ai camperisti all’interno del parco già nel tardo pomeriggio di venerdì 3.Info:www.degustibus.parma.it

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet