Pallavolo, Piacenza festeggia i campioni d’Italia


PIACENZA, 18 MAG. 2009 – E’ stata festa grande nella notte a Piacenza per il primo scudetto del Copra Nordmeccanica, neo campione d’Italia di pallavolo maschile. Ieri sera, appena dopo la conclusione del tie-break decisivo di Trento, un migliaio di tifosi si è riunito in piazza Cavalli dove ha dato libero sfogo alla sua gioia, il solito rituale con bandiere, caroselli d’auto, trombe e cori. I tifosi hanno atteso l’arrivo della squadra: pochi minuti prima della mezzanotte, dal pullman è sceso capitan Hristo Zlatanov con la coppa-scudetto ed è stato il tripudio. Il presidente Guido Molinaroli, l’allenatore Angelo Lorenzetti e tutti giocatori, accolti dal sindaco Roberto Reggi con tanto di maglia e simbolo tricolore, sono stati accolti da ovazioni e dallo sventolio di bandiere biancorosse. Insomma c’é stata, per un’ora abbondante, gloria per tutti. Anche perché l’unico ad aver vinto il massimo titolo nazionale era il tecnico Lorenzetti: la prima volta di Marco Meoni, dello stesso Zlatanov, di Leo Marshall e compagni non poteva che tradursi in una profonda emozione. Staff tecnico e squadra hanno poi proseguito i festeggiamenti per conto proprio. Lorenzetti, che è stato il vero artefice di questo successo, ha dedicato il trionfo alla moglie e ha detto: "Bravissimi i miei ragazzi. Hanno compiuto una vera impresa, credendo sempre alle loro possibilità".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet