Pagani automobili, fatturato record


Un 2017 record, con un fatturato cresciuto del 29%: è il consuntivo della Pagani Automobili, azienda di San Cesario sul Panaro che produce vetture sportive di elevatissimo livello. “Le cento vetture previste per la produzione limitata della Huayra Roadster sono già tutte vendute – commenta ai media modenesi l’imprenditore di origine argentina Horacio Pagani – I nostri artigiani stanno creando ognuno di questi esemplari. Prevediamo che il 2018 sarà l’anno più impegnativo ma anche più gratificante per noi, grazie alle consegne di 40 nuove vetture ai proprietari”. Un numero reso possibile dalla recente inaugurazione del nuovo impianto produttivo, dove le macchine vengono costruite a mano. “Non abbiamo piani di espansione della nostra capacità produttiva oltre le 40 vetture l’anno – precisa Pagani – Ci stiamo invece impegnando per offrire sempre più servizi”. Negli ultimi quattro anni l’incremento degli investimenti in ricerca e sviluppo è stato dell’86% e Pagani si presenterà al Salone di Ginevra (8-18 marzo) con due vetture speciali: uno dei primi esemplari della versione per il mercato americano della Huayra Roadster, “auto più leggera della Coupè da cui deriva”, e la numero uno di tre della Zonda HP Barchetta, riedizione scoperta della Zonda, il primo modello del costruttore. Alla crescita del fatturato ha contribuito l’espansione della rete commerciale: nel 2017 il brand ha consolidato nuove partnership in Germania, Sud Africa, Filippine e nel Sud della California, per offrire un servizio migliore sul territorio.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet