Packaging, con Marchesini un mega polo produttivo


Sabato 22 ottobre alle 11 Marchesini Group inaugurerà a Carpi il più grande polo della termoformatura in Italia, al cui interno si produrrà una parte significativa delle macchine per confezionare i farmaci che saranno venduti nei prossimi anni in Italia e in tutto il mondo.

Per costruire questo stabilimento – su cui il Gruppo ha investito 14 milioni di euro – è stato necessario il lavoro di oltre 300 persone; altre 150 saranno impiegate stabilmente al suo interno una volta che la fabbrica sarà a regime e altre 50 ancora, soprattutto tecnici e ingegneri, verranno assunte nei prossimi mesi. Il polo si caratterizza per un ambiente unico nel suo genere per grandezza e tecnologie utilizzate.

Quello del confezionamento farmaceutico è un settore che non ha mai subito battute di arresto durante la crisi economica. La Packaging Valley emiliano-romagnola – di cui Marchesini Group è una delle aziende di punta – contribuisce a creare buona parte di quei 6,1 miliardi di euro di fatturato dell’industria del packaging italiana. All’inaugurazione saranno presenti il ministro dell’Ambiente Gian Luca Galletti, Maurizio Marchesini, AD del Gruppo e Presidente di Confindustria Emilia-Romagna, il governatore della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini e il Sindaco di Carpi, Alberto Bellelli.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet