Ortofrutta, accordo Emilia Romagna-Catalogna


Al via la collaborazione tra Emilia-Romagna e Catalogna, per qualificare le rispettive produzioni di ortofrutta, migliorare il trasferimento tecnologico, rafforzare le opportunità commerciali. L’accordo è stato firmato a Milano nel’ambito di Expo dall’assessore regionale all’Agricoltura, caccia e pesca Simona Caselli e dal responsabile del dipartimento dell’Agricoltura, zootecnia e pesca della Generalità di Catalogna Josep Maria Pelegrì i Aixut. “Con questa intesa – ha sottolineato l’assessore Caselli – due grandi regioni ortofrutticole europee lavoreranno insieme sul fronte dell’innovazione, per qualificare le rispettive produzioni di pesche, nettarine e frutta estiva, ma anche kiwi, mele e pere; diminuire l’impatto ambientale; diffondere le buone pratiche di gestione agronomica, difesa integrata e risparmio idrico. Tra i nostri obiettivi anche il raccordo tra le strutture di ricerca emiliano-romagnole e catalane per favorire l’accesso ai bandi del programma Horizon 2020”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet