Orogel, fatturato in crescita


Si è chiuso con 685.100.000 euro di fatturato aggregato, in crescita dell’8% sull’esercizio precedente, il 2017 di Orogel, società cesenate attiva nella produzione di alimenti e verdure surgelate il cui patrimonio netto contabile è salito a 170 milioni con un incremento del 13% e un capitale immobilizzato pari a 127 milioni in rialzo del 7%. Lo scorso anno, spiega una nota della società romagnola, i prodotti ortofrutticoli venduti sono ammontati a 142.333 tonnellate mentre sono 1.660 i soci che coltivano in campo aperto con sistemi di produzione integrata e biologica e 1.858 i dipendenti che operano in 3 stabilimenti produttivi e in 8 strutture per la lavorazione dei prodotti freschi. “I risultati che abbiamo raggiunto nel 2017 confermano ancora una volta come Orogel rappresenti per gli italiani un marchio che assicura, oltre a naturalità, gusto e innovazione, anche trasparenza e tracciabilità – afferma il Consigliere Delegato, Giancarlo Foschi -. E dunque anche quest’anno vogliamo ringraziare i consumatori che hanno scelto di mettere in tavola i nostri prodotti, assicurandoci un fatturato relativo al solo comparto dei surgelati di 230 milioni di euro (+9,7% a valore, rispetto all’anno precedente) con un trend di crescita dal 2009 del 43% e un cash flow di 36 milioni di euro”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet