Operaio muore schiacciato da sacchi nel porto di Ravenna


RAVENNA, 1 DIC. 2010 – Travolto da pesanti sacchi di sabbia. E’ morto così un operaio di cinquantuno anni originario del Senegal. L’incidente sul lavoro è avvenuto nel primo pomeriggio nel porto di Ravenna, più precisamente nella zona "S" della darsena. Secondo i primi accertamenti, l’operaio – dipendente di una ditta del Ravennate – è rimasto schiacciato da pesanti sacchi contenenti materiali inerti per le industrie della ceramica precipitati da un deposito che si trova nei pressi dell’area della Ifa srl.Inutile la corsa dell’ambulanza del 118. Sul posto sono intervenuti anche carabinieri, medicina del Lavoro e vigili del Fuoco.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet