Open innovation, nasce il premio Coopin


Il mondo cooperativo guarda con interesse alle nuove sfide dell’Open Innovation, puntando a ridisegnare il modo di intendere la mutualità.

Lo dimostra un’indagine di Confcooperative Emilia-Romagna e Aiccon pubblicata nella “Guida all’Open Innovation”, secondo la quale oltre il 40% delle imprese cooperative intervistate conosce i principi dell’innovazione aperta (per l’80% si tratta di grandi cooperative) ed è orientata a farvi ricorso.

Tra i percorsi di Open Innovation preferiti, spiccano la costruzione di parternariati con start-up, la creazione di reti con altre imprese e – soprattutto per le grandi cooperative – la ricerca di soluzioni ai problemi tramite apposite iniziative quali, ad esempio, gli hackaton.

Per valorizzare le esperienze di Open Innovation già avviate e stimolarne altre, in occasione del suo 50 esimo anniversario Confcooperative Emilia-Romagna promuove il premio “Coopin – Premia l’innovazione. Aperta. Cooperativa”, in collaborazione con i CoopUp e le Confcooperative provinciali, Aiccon, Tempo Consulting e con il patrocinio della Regione Emilia-Romagna. Il premio è rivolto a cooperative, imprese sociali, associazioni e B-corp con sede legale in Emilia-Romagna. Si può partecipare solo per via telematica, accedendo al portale coopin.confcooperativemiliaromagna.it e presentando la propria domanda insieme alla descrizione del progetto di innovazione aperta.

Le iscrizioni scadono il 22 ottobre 2018.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet