Open.co passa ai lavoratori


Riaprirà il 9 gennaio, col nuovo nome “Cores Italia” ma soprattutto col rilancio della produzione e la salvaguardia di 105 posti di lavoro, la Open.co di Castelvetro. Dopo quasi due anni di liquidazione coatta amministrativa gestita dal commissario Domenico Livio Trombone che ha riportato in bonis l’azienda, 105 dei 122 lavoratori del sito modenese hanno deciso di gestire direttamente lo stabilimento come soci-lavoratori della nuova cooperativa. Il risultato è frutto di un tavolo regionale. Per il sito reggiano esiste l’interessamento di un’azienda privata di Parma, per lo stabilimento modenese anche il sindacato riconosce il contributo fornito da Legacoop regionale al tavolo di confronto. I pochi lavoratori che non hanno aderito alla nuova cooperativa “Cores Italia” usufruiranno della cassa integrazione fino a settembre 2017 oltre al diritto di prelazione in caso di future assunzioni. Neo-presidente l’ex-direttore del personale Alessandro Ghirardini

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet