Olidata: marchio torna sul mercato dopo la crisi


Torna ufficialmente sul mercato il marchio Olidata con un notebook che sarà disponibile in una
catena della grande distribuzione prodotto dall’azienda tedesca Medion, che fa parte delgruppo Lenovo e recentemente è entrata nell’azionariato Olidata. Per l’azienda di Pievesestina ci sono buone notizie anche sul fronte finanziario: è stata rapidamente esaurita l’offerta in opzione di 1.650.152 azioni che si erano rese disponibili dopo l’esercizio del diritto di recesso da parte di alcuni soci in seguito alla decisione, approvata dall’assemblea degli azionisti, di revocare lo stato
di liquidazione. La società ha comunicato venerdì scorso dopo la chiusura delle borse (dal marzo 2016 la quotazione del titolo Olidata è sospesa a tempo indeterminato alla borsa di Milano e sono in corso le pratiche per la riammissione alle contrattazioni) che risulta acquisita la totalità del quantitativo offerto, con richieste complessive per 7.113.858 azioni, sia per effetto
dell’esercizio dei diritti di opzione, sia per l’esercizio del diritto di prelazione. Dopo aver portato a termine in giugno l’acquisizione del 100% di Italdata, azienda attiva nell’information technology con una forte specializzazione nello sviluppo di servizi e soluzioni IoT (Internet of things) in ambito smart cities e smart mobility, Olidata sta valutando altre operazioni da sviluppare per consolidare le nuove attività di IoT, cioè il controllo da remoto di oggetti di uso quotidiano, dalla sveglia al frigorifero, all’automobile, un settore in forte espansione negli ultimi anni.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet