Officine Maccaferri, terzo trimestre in crescita


Le Officine Maccaferri hanno registrato nel terzo trimestre un valore della produzione pari a 120,1 milioni di euro, in crescita rispetto al risultato del secondo trimestre (113,5 milioni), ed al primo (95,5 milioni). Il valore della produzione dei primi nove mesi dell’anno in corso, pari a 329,1 milioni di euro, rimane inferiore rispetto allo stesso periodo del 2015 di 38,1 milioni
(inferiore di 16,1 milioni al netto dell’effetto cambio). I dati sono contenuti nella Relazione finanziaria consuntiva al terzo trimestre approvati dal cda di Officine Maccaferri
(Gruppo Industriale Maccaferri), presieduto da Alessandro Maccaferri. Il trimestre appena concluso – riferisce una nota – ha mostrato risultati in linea con lo stesso periodo dell’anno
precedente e in netto miglioramento rispetto ai primi due trimestri dell’anno. Nel corso del terzo trimestre Officine Maccaferri ha acquisito importanti progetti in America latina e
in Cina, per un valore complessivo prossimo ai 30 milioni di Euro, da realizzare entro la fine del 2016. Il Margine operativo lordo (Ebitda) del terzo trimestre, pari a 12,4 milioni di euro, è sostanzialmente in linea con il terzo trimestre del 2015, al netto degli effetti cambio negativi. Il margine percentuale sul trimestre supera il 10%, in linea con i livelli 2015. Il risultato – viene spiegato – è il frutto dei maggiori volumi di vendita e delle iniziative di razionalizzazione dei costi. “Nonostante la minore performance operativa, la posizione
finanziaria netta è in linea con l’anno precedente, grazie a un’attenta gestione del capitale circolante e a un contenimento degli investimenti, pari a 3,6 milioni di euro. Il debito netto
si attesta a 187,5 milioni, in calo rispetto ai 189,8 milioni del corrispondente periodo 2015”.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet