Offerta cicloturistica, due fam trip


Ripartono le iniziative di Apt Servizi Emilia Romagna, in collaborazione con il Consorzio Terrabici, tese a promuovere la ricca offerta cicloturistica della regione sui mercati internazionali nell’ambito del progetto Bike Experience. Il 2017 è inaugurato con due fam trip organizzati per i tour operator statunitensi Duvine (duvine.com) e Trek Travel (trektravel.com).

Si tratta di due top cycling tour operator internazionali, molto interessati all’Europa e all’Italia. Per consentire loro di scoprire il mondo bike romagnolo, gli itinerari, i bike hotel e le eccellenze dell’enogastronomia regionale, sono stati organizzati due fam trip individuali, a una settimana l’uno dall’altro.

Il primo bike tour si svolgerà da giovedì 9 a lunedì 13 marzo e avrà come protagonista Wiebe Moyes, manager di Trek Travel: nel corso del suo soggiorno il tour operator statunitense potrà conoscere e verificare la qualità dell’accoglienza e dei servizi riservati ai cicloturisti, soggiornando negli attrezzati bike hotel del territorio. Nel primo giorno di tour è previsto l’arrivo a Verucchio, quindi la sistemazione in albergo, un primo approccio con la bici e le attrezzature che saranno usate nei giorni seguenti, quindi la cena presso un ristorante tipico. Martedì 10 marzo la prima “uscita”: il percorso si snoderà attraverso Verucchio, Sogliano, Perticara e San Leo. Per immergersi ulteriormente nella realtà del territorio, nel Comune di Novafeltria è prevista la visita al Sulphur, il Museo Minerario di Perticara che testimonia l’attività estrattiva dello zolfo nella locale miniera. Nel pomeriggio, al termine della visita, l’ospite Usa potrà rilassarsi nelle acque termali della spa dell’albergo, per poi cenare in un locale tipico di Verucchio. Sabato 11 il programma propone un tour tra Verucchio e San Marino. Dopo il pranzo è previsto il trasferimento a Riccione con la visita di alcuni bike hotel locali e di Cattolica dove sarà consumata la cena.

Domenica Wiebe Moyes partirà per la perlustrazione delle strade su cui si corre la Gran Fondo degli Squali, tra Riccione, Cattolica e Urbino per complessivi 100 Km. Dopo il pranzo presso un agriturismo, è in programma la visita ad alcune strutture alberghiere specializzate nel settore bike a Rimini e Cesenatico, per poi rientrare a Riccione.

Lunedì 13 marzo, infine, l’ospite americano rientrerà negli Stati Uniti.

Il secondo eductour, dal 17 al 20 marzo, è stato organizzato per Tom Coppock, travel manager Italia di Duvine e in Romagna riguarderà le località di Cattolica, Verucchio e Valconca, con tappe negli attrezzati e ospitali bike hotel del territorio e una particolare attenzione alle eccellenze dell’enogastronomia regionale, seguendo l’interesse di una larga parte dei clienti statunitensi di riferimento di Duvine, attratti non solo alle bellezze del nostro Paese, ma anche al buon cibo e a quella “way of life” che contraddistingue l’Italia nel mondo.

Si parte nel pomeriggio di venerdì 17 marzo con l’arrivo di Coppock a Cattolica e l’incontro con i massimi rappresentanti del Consorzio Terrabici che illustreranno la ricca offerta bike in Riviera. Al termine è prevista la cena presso un locale tipico. Sabato 18 si entra nel vivo del programma con un tour tra Cattolica, Verucchio e San Marino, con una visita a Verucchio, quindi il pranzo e una degustazione di vini presso un’Azienda agricola della zona. Nel pomeriggio il tour operator americano potrà visitare alcuni bike hotel di Cattolica. Al termine dello “scouting”, cena in hotel.

Domenica 19 marzo nuova uscita tra Cattolica e Valconca, con degustazione enogastronomica di prodotti del territorio. Nel pomeriggio full immersion nel mondo delle strutture bike della Riviera con visite a bike hotel di Rimini e Riccione. La serata si chiuderà con la cena presso un locale tipico di Rimini e il rientro a Cattolica. Lunedì 20 marzo anche il rappresentante di Duvine farà poi rientro negli States.

Riproduzione riservata © 2018 viaEmilianet