Nuovo pacemaker Sorin


Sorin Group, (Codice Reuters: SORN.MI), multinazionale leader nel trattamento delle patologie cardiovascolari, ha annunciato oggi il lancio di REPLY CRT-P, il nuovo pacemaker per la terapia di risincronizzazione cardiaca. REPLY CRT-P, con un volume di 11.3cc è il pacemaker per la risincronizzazione cardiaca più piccolo al mondo ed è dotato di algoritmi esclusivi, utili alla gestione dello scompenso cardiaco e volti a migliorare la condizione clinica del paziente1. La funzione di Monitoraggio dell’Apnea Notturna (SAM), attraverso le misurazioni altamente affidabili provenienti dal sensore di ventilazione, rileva gli episodi di apnea notturna severa. L’indice fornito dal dispositivo è stato validato per mezzo dell’esame polisomnografico, il metodo standard di riferimento utilizzato per la diagnosi dell’apnea notturna, con una specificità dell’85% e una sensibilità dell’89%2. I dati provenienti dagli studi clinici indicano che l’apnea notturna di tipo sia ostruttivo che centrale è presente in misura variabile tra il 30% e il 50% dei pazienti con scompenso cardiaco3. Se non trattata, l’apnea notturna aumenta il rischio di morte e di ospedalizzazione per scompenso4,5,6. La funzione SAM effettua dunque uno screening dell’apnea notturna di grado severo in questi pazienti, affinché possano ricevere un trattamento adeguato. La stessa funzione può essere utilizzata anche per monitorare l’evoluzione della patologia a lungo termine. REPLY CRT-P è dotato della tecnologia Sorin del doppio sensore, pensata per realizzare una risposta fisiologica della frequenza cardiaca anche quando il paziente è in movimento1. A differenza dei sistemi dotati di singolo sensore, il doppio sensore ventilazione-minuto risponde alle necessità metaboliche del corpo, evitando le risposte inappropriate del sensore accelerometrico grazie alla tecnologia di cross-checking. REPLY CRT-P assicura perciò le condizioni ottimali di funzionamento nel caso di esercizio fisico, attività peraltro raccomandata ai pazienti con scompenso cardiaco perché in grado di potenziare gli effetti della  dalla terapia di risincronizzazione7,8. Il primo REPLY CRT-P è stato impiantato dal Dr. Brian Gordon presso il Papworth Hospital di Cambridge (Regno Unito). La paziente è una donna di 72 anni, affetta da cardiomiopatia dilatativa. “Le dimensioni ridotte del dispositivo sono impressionanti” ha dichiarato il Dr. Gordon. “Per molti pazienti le dimensioni del dispositivo rappresentano un fattore estremamente importante, al pari della sua durata. Reply CRT-P oggi si impone come un modello per le dimensioni, senza compromettere la longevità della batteria”. “Sorin Group è impegnata nello sviluppo di soluzioni per lo scompenso cardiaco che garantiscano la gestione ottimale delle co-morbidità come l’apnea notturna” ha detto Stefano Di Lullo, Presidente della Business Unit CRM di Sorin Group. “Reply CRTP è un esempio di questo impegno, in quanto rappresenta lo stato dell’arte nella terapia di risincronizzazione cardiaca per i pazienti con scompenso cardiaco e allo stesso tempo permette di effettuare in maniera intuitiva lo screening e il monitoraggio dell’apnea notturna”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet