Nuova luce al Tempio Malatestiano di Rimini


RIMINI, 12 OTT 2010 – Sarà inaugurata mercoledì per la ricorrenza di S. Gaudenzio, Patrono di Rimini, la nuova illuminazione esterna del Tempio malatestiano. Al termine della funzione religiosa, celebrata dal Vescovo della città Francesco Lambiasi, sarà acceso per la prima volta, verso le 19, il nuovo impianto d’illuminazione realizzato per esaltare le forme architettoniche del gioiello del primo Rinascimento. L’intervento fa parte del programma regionale ‘Luce per l’arte’, per valorizzare il patrimonio artistico della regione, ed è stato realizzato da Diocesi e Comune di Rimini in collaborazione con la Soprintendenza di Ravenna.Sulla facciata del Tempio sono stati installati otto proiettori con lampade agli alogenuri metallici; tre proiettori sul prospetto lato mare, cinque su quello di via Leon Battista Alberti, quattordici negli interni dei pilastri. L’intervento ha previsto anche l’illuminazione del prospetto del Palazzo dell’ex Seminario e del piano stradale di via Leon Battista Alberti, del Palazzo della Prefettura, della torre campanaria. L’intervento è costato circa 142.000 euro, cui ha contribuito (con 60.000 euro circa) la Regione Emilia-Romagna.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet