Nuova Castelli acquista Alival


La Nuova Castelli di Reggio Emilia ha acquisito il 100% del capitale di Alival Spa dall’imprenditore Dante Bigi, che aveva a sua volta acquisito la società di Ponte Buggianese alla fine del 2014. L’operazione porta alla nascita di una nuova realtà leader nella produzione e nella distribuzione di formaggi DOP e STG. Il gruppo conta un fatturato di oltre 500 milioni di euro, oltre mille dipendenti e 20 stabilimenti in Italia per la produzione, il confezionamento e la stagionatura di formaggio. Nuova Castelli, fondata nel 1892, ha iniziato la propria storia producendo gorgonzola. L’azienda si è progressivamente espansa nel corso degli anni, ampliandosi ed acquisendo la proprietà di caseifici per la produzione di Parmigiano Reggiano e Grana Padano. Oggi Nuova Castelli esporta circa il 90% della sua produzione, operando nei principali mercati europei (Francia, Gran Bretagna, Germania, Scandinavia e Russia) ed oltre. Alival, che vende principalmente mozzarella vaccina, di bufala campana e pecorino toscano, è invece presente in modo uniforme su tutto il mercato italiano. “Si tratta – dice Luigi Fici, amministratore delegato di Nuova Castelli – di un’operazione con caratteristiche industriali ben definite, che vede protagoniste due società che si integrano”.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet