Nordmeccanica, super accordo con Amcor Flexible Asia


Amcor Flexible Asia Pacific (consociata di Amcor Ltd, primo gruppo mondiale del packaging, con 9,5 miliardi di dollari di fatturato, 27 mila dipendenti e 180 stabilimenti nel mondo, tra cui 4 in Italia), ha siglato un impegno ad acquistare esclusivamente le macchine per gli imballaggi flessibili prodotte da Nordmeccanica (Piacenza), per i 37 stabilimenti del Gruppo in Cina, Indonesia, Tailandia, Malesia, Filippine, Australia e Nuova Zelanda. La partnership con Amcor rappresenta per Nordmeccanica (100 milioni di euro di fatturato 2014, +14% rispetto al 2013, 280 dipendenti, 3 stabilimenti in Italia, 1 in Cina, 1 negli Stati Uniti) la prosecuzione di una strategia di espansione internazionale, che l’ha portata a controllare una quota di mercato a livello globale del 75% nell’imballaggio flessibile e del 55% nel settore delle applicazioni industriali. L’accordo Amcor-Nordmeccanica, che ha una durata di 24 mesi, riguarda la fornitura di macchinari ottimizzati per le esigenze produttive di Amcor e l’adozione di un sistema semplificato per gli ordini, le consegne, l’installazione e la messa in opera. L’intesa non prevede un numero minimo di macchine da consegnare, ma si stima che potrebbe fruttare un incremento del 10% del fatturato annuo di Nordmeccanica. Nel 2015, l’accordo sarà inoltre esteso all’India. Amcor, gruppo australiano quotato alla Borsa di Sidney, è già oggi uno dei maggiori clienti di Nordmeccanica, e genera circa 10 milioni di euro di fatturato per l’azienda piacentina.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet