Non era vero Parmigiano


6 OTT. 2011 – I carabinieri del Nas di Parma hanno sequestrato 320 tonnellate di latte non idoneo alla produzione di Parmigiano-Reggiano e hanno denunciato il titolare di un’azienda della bassa reggiana di allevamento bovini e produzione di latte per il formaggio ‘doc’.Durante un’ispezione igienico-sanitaria, i Nas hanno accertato che il latte proveniva da animali estranei alla filiera produttiva del Parmigiano e che le bovine, circa 370 capi, non avevano osservato il previsto periodo di quattro mesi di quarantena che deve trascorrere prima che il prodotto possa essere utilizzato nei caseifici che producono il marchio.Il latte era destinato a due caseifici, in provincia di Reggio Emilia e Mantova, dove sono state sequestrate 616 forme per un valore commerciale di circa 350mila euro.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet