Noemalife aumentail fatturato e puntasu nuovi prodotti


BOLOGNA, 16 MAR. 2012 – Ricavi operativi consolidati 2011 pari a 48,5 milioni (+13% rispetto al 2010), Ebitda consolidato pari a 9,1 mln (+20% sul 2010 e 19% sui ricavi operativi), utile del periodo consolidato pari a 1,4 milioni: sono alcuni dati del progetto di bilancio 2011 – approvato dal cda – di Noemalife, gruppo fondato nel 1996 e divenuto leader europeo nel mercato dell’informatica clinica ospedaliera. Gli investimenti per lo sviluppo dei nuovi prodotti ammontano nel 2011 a 5,1 milioni, pari a circa l’11% dei ricavi.La posizione finanziaria netta consolidata al 31 dicembre scorso è negativa per 37,6 milioni; gli investimenti per lo sviluppo dei nuovi prodotti sostenuti dal Gruppo nel 2011 ammontano a 5,1 milioni, circa l’11% dei ricavi operativi, "a conferma – spiega una nota – della scelta strategica del Gruppo NoemaLife di continuare a posizionarsi come azienda di prodotto che investe costantemente nell’innovazione e nella crescita della propria gamma prodotti". L’andamento della posizione finanziaria netta nel periodo è stato influenzato principalmente dalle operazioni straordinarie di acquisizione realizzate nel periodo – la vicentina Solinfo, Medasys, società quotata alla Borsa di Parigi e ConnexxaLife Srl – che hanno avuto un impatto nell’esercizio 2011 in termini di flussi di cassa negativi e di incremento della posizione finanziaria netta per il pagamento del prezzo di acquisizione di alcune società e di accollo di posizione finanziaria acquisita, per un effetto totale di circa 8 milioni, nonché dagli investimenti per lo sviluppo di nuovi prodotti fatti dal Gruppo, pari a circa 5 milioni. Nel 2012 NoemaLife "proseguirà il suo percorso di crescita sul mercato italiano ed internazionale".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet