No alle mafie, al via “Civica 2012”. Inaugura Tizian


BOLOGNA, 2 MAR. 2012 – Una rassegna di "atti di responsabilità". Così si presenta Civica 2012, seconda edizione dell’iniziativa anti mafia organizzata dall’associazione Libera Bologna. Una serie di incontri e spettacoli che inizia domenica 4 marzo. Ad aprire il primo appuntamento del fitto calendario è Giovanni Tizian, giornalista della Gazzetta di Modena sotto scorta per le sue inchieste sulla criminalità organizzata.Tizian, alle 18, presso Librerie.coop Ambasciatori, parlerà di ‘Mafia e informazione, dal silenzio alla denuncia’, insieme a Santo Dalla Volpe, giornalista e presidente di Libera informazione, Gerardo Bombonato, presidente dell’ordine dei giornalisti dell’Emilia-Romagna, Adriano Turrini, presidente di coop Adriatica. Durante l’incontro, moderato da Federico Lacche, giornalista e redattore di Libera Radio. L’attrice Tiziana Di Masi leggerà alcuni brani tratti da ‘Gotica’, il libro scritto da Tizian.Civica 2012 andrà avanti fino al 16 maggio, con concerti, spettacoli, letture e presentazioni sulla cultura anti-mafia. Momento ‘clou’ della rassegna sarà, il 21 marzo, la giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime della mafia, organizzato da 17 anni da Libera e da Avviso pubblico. "Civica – spiega Antonio Monachetti, referente di Libera Bologna – è nata dalla volontà di sostenere e alimentare il lavoro encomiabile condotto dall’autorità giudiziaria bolognese e dalle forze dell’ordine attraverso una profonda opera culturale che chiami a raccolta le forze migliori della società".Per l’assessore alla Legalità del Comune di Bologna, Nadia Monti che ha preso parte alla conferenza stampa di presentazione, "per sconfiggere le mafie non bastano gli eroi, ma i cittadini devono sapere e conoscere. Iniziative come questa aiutano a essere informati".

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet