“No al manganello e all’ordinanza del Prefetto”


REGGIO EMILIA, 21 APR. 2009 – Il Circolo Cittadino “Bella Ciao” dei Giovani Democratici esprime forte preoccupazione per gli scontri avvenuti sabato 18 Aprile per le vie del Centro Storico; scene di questo tipo non si vedevano da tempo in una città con la storia di Reggio Emilia.Diverse ragazze/i hanno riportato ferite e contusioni dovute alle manganellate delle forze dell’ordine che non si sono risparmiate con inseguimenti per la Via Emilia coinvolgendo anche alcuni passanti.La “sicurezza” non si fa proibendo alla gente di manifestare – Il gioco del Governo è proprio una ricetta di paura e insicurezza in modo tale da limitare le libertà personali e creare agitazione tra le gente. La libertà di associazione è talmente importante che ben tre articoli (17 ,18 e 21) della Costituzione la ribadiscono e non c’è decreto Maroni che tenga! Chiediamo al Prefetto di rivedere la sua posizione sull’ordine pubblico e di costituire un dialogo con associazioni, sindacati e partiti.Solo col dialogo si crea vera sicurezza e integrazione.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet