Neve sull’Emilia-Romagna


BOLOGNA, 14 DIC. 2009 – La neve, annunciata, è arrivata. La precipitazione per ora è stata comunque di modesta entità e non ha creato troppi disagi alla circolazione. Nevicate anche in pianura con diverse città interessate da Bologna a Parma. A Forlì qualche difficoltà sull’area romagnola fino a Cesena ma soprattutto in Appennino dove la neve è stata più abbondante. Prevista la possibilità di neve anche per domani. I fiocchi hanno cominciato a cadere poco dopo mezzanotte sull’Emilia-Romagna. Partita da Bologna, la nevicata si è diffusa nel corso delle ore anche verso Imola e Ravenna, fino a Ferrara nel primissimo mattino.Con l’arrivo del giorno e l’innalzamento delle temperature, la neve si è attenuata un po’ dappertutto, ma si è diffuso sull’area romagnola fino a Cesena. Nel primo pomeriggio la situazione è di nevischio misto ad acqua su tutta la pianura escluso il piacentino. Le temperature sono scese intorno allo zero, ovunque non superano i due gradi, ma le strade rimangono percorribili grazie alle misure preventive di Anas e polizia stradale attivate già da ieri, la neve infatti era prevista per l’arrivo di una massa di aria fredda dalla Russia.Non ci sono per il momento situazioni critiche ma si prevedono nevicate più intense durante la notte e il mattino di domani, sia sull’Appennino tosco emiliano che in pianura. La polizia stradale consiglia a chi è in viaggio di tenersi informato sulla evoluzione della situazione e di verificare le condizioni del veicolo prima di mettersi in viaggio, assicurandosi, in caso di neve, di essere equipaggiato con pneumatici invernali ovvero di avere a bordo catene da neve.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet