Nel camion due afghani e tre curdi iracheni


in collaborazione con Teleromagna7 FEB. 2009 – Nel camion che trasportava bombole di gas da campeggio c’erano anche due afgani e tre iracheni di etnia curda, tutti maggiorenni e senza documenti. Per questo il conducente del mezzo, uno slovacco di 53 anni fermato ieri pomeriggio sull’autostrada A14 vicino all’uscita di Forlì, è stato arrestato per favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Le manette sono scattate dopo alcune telefonate arrivate alla polizia stradale di Forlì da alcuni automobilisti. Questi segnalavano che dal portellone posteriore del mezzo, fermo in una piazzola di sosta dell’A14, scendevano numerose persone. Poco dopo tre pattuglie della Polstrada hanno rintracciato il mezzo, trovando all’interno i cinque clandestini, poi identificati ed espulsi dall’Italia con un provvedimento del prefetto di Forlì. Il mezzo, proveniente dalla Grecia, era sbarcato ieri al porto di Ancona e diretto in Slovacchia.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet