Nel bolognese 607 imprese e 21.450 lavoratori sono in cassa integrazione


BOLOGNA, 21 LUG – Una situazione drammatica, che rischia persino di peggiorare. La Fiom-Cgil di Bologna ha pubblicato i dati sull’andamento della crisi economica. Sono 607 le aziende della provincia di Bologna che utilizzano ammortizzatori sociali, con 21.450 lavoratori coinvolti. Inoltre sono 1.015 gli addetti messi in mobilità, con 26 ditte coinvolte in questa procedura. Mentre per quanto riguarda le imprese artigiane, sono 531 quelle a rischio, con 2.503 lavoratori. E’ il punto a inizio luglio, fatto dal sindacato dei metalmeccanici sull’impatto della crisi economica nel bolognese. "A gennaio le aziende in difficoltà erano 273, ad aprile 548", ha spiegato il segretario Fiom, Bruno Papignani. "Il quadro è molto preoccupante e a settembre non potrà che peggiorare. Sappiamo che ben 2.148 lavoratori sono in cassa integrazione speciale e abbiamo già attivato sei contratti di solidarietà con 533 dipendenti. Per non parlare della cig ordinaria, che in diversi casi è già alla seconda o terza proroga", ha detto il sindacalista. Tutti i settori "sono in grande sofferenza", ha proseguito Papignani. "Da quello del motociclo, con la Minarelli e la Morini, all’automobilistica, ma anche il packaging: questa mattina una trentina di lavoratori della Morara hanno fatto un presidio davanti alla Gd. E la componentistica elettrica, come nel caso dell’Arcotronics". Fiom ha poi annunciato di aver presentato la propria piattaforma per il rinnovo del biennio economico. "Abbiamo fatto la richiesta di 130 euro al mese in più, anche per i cassaintegrati", ha detto Papignani. Una piattaforma che verrà votata dai lavoratori. "Per venire incontro anche a quelli che in cassa integrazione non possono votare nelle aziende abbiamo organizzato dei seggi in diverse zone della Provincia. Nelle camere del lavoro della Montagna, di Budrio, di San Giovanni in Persiceto, di Santa Viola, di Casalecchio, di Funo, di San Lazzaro, di Bologna città, dalle 17 sarà possibile votare", ha annunciato.

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet