Nasce il Banco Emiliano


Una è espressione storica della bassa, l’altra della zona montana. Ma nell’interesse dell’intera provincia di Reggio Emilia, Banca Reggiana e Banca di Cavola e Sassuolo diventano ora un unico soggetto. Con la firma in Camera di Commercio è nato infatti Banco Emiliano, il nuovo istituto di credito cooperativo figlio di un’integrazione che punta ad una maggiore efficienza e a un contenimento dei costi. Il Cda di 13 membri è espressione delle due precedenti realtà e sarà presieduto da Giuseppe Alai, ormai ex numero uno di Banca Reggiana. Il Banco Emiliano farà da cerniera tra due comunità con gli stessi bisogni e opportunità. Con 1 miliardo e 720 milioni di euro di raccolta e 38 milioni di capitale sociale funzione di playmaker bancario locale, a completo servizio del territorio.

 

Riproduzione riservata © 2016 viaEmilianet