Nasce e-commerce per mettere in rete le invenzioni


È il primo e-commerce di beni immateriali che mette in rete gli inventori di tutto il mondo in
un’unica piattaforma dove è possibile condividere, finanziare e mettere in vendita le proprie invenzioni, assicurandosi la tutela della proprietà intellettuale. A presentare il progetto
Wisemindplace.com a Bologna, nella sede di Confindustria Emilia Centro, è stata l’ideatrice, Jessica Abbuonandi, giovane imprenditrice bolognese che ha messo in relazione il mondo degli
inventori con chi è interessato alla compravendita delle proprietà industriali o ad investire su marchi e brevetti di terzi. Wise Mind Place è infatti, spiega una nota, il primo network
dedicato a chi ha un’idea creativa e intende concretizzarla, proteggerla, metterla in vetrina e commercializzarla. La piattaforma fornisce tutti i servizi per sviluppare, tutelare e valorizzare le proprietà industriali in Italia e all’estero, creando anche un canale preferenziale di comunicazione tra creativi e acquirenti. Grazie a un team di consulenti legali, brevettuali, di comunicazione, l’inventore è accompagnato nello sviluppo della sua idea progettuale dalla prima bozza fino alla realizzazione, eventualmente all’ottenimento del brevetto, alla pubblicità e alla vendita. Dopo la registrazione, si può procedere con la creazione di una bacheca personale che permette di presentare la propria idea agli altri utenti, quindi farla conoscere in modo veloce, immediato ed efficace ad un pubblico di settore e a tutti i possibili acquirenti, pur mantenendo la massima tutela della propria proprietà intellettuale.

Riproduzione riservata © 2019 viaEmilianet