Napolitano alla biennale cooperativa


Un lungo applauso iniziale, l’inno d’Italia e poi la standing ovation alla fine del suo discorso. Giorgio Napolitano, presidente emerito della Repubblica, è stato il grande protagonista all’apertura della biennale cooperativa a palazzo Re Enzo, nel cuore di Bologna, dove si celebrano i 130 anni di Legacoop. Parlando dopo il presidente della Regione, Bonaccini, il sindaco Merola e l’Arcivescovo, Monsignor Zuppi, l’ex Capo dello Stato ha iniziato dal richiamo all’unità cooperativa, raccolto da Mauro Lusetti, presidente di Legacoop nazionale. Sul palco, Napolitano, che non ha voluto parlare di referendum, ha letto un discorso di alto profilo etico, ricordando lo sforzo di Legacoop contro le false cooperative e richiamando anche all’unità politica

Riproduzione riservata © 2017 viaEmilianet